Quanto tempo passiamo ogni giorno attaccati al nostro smartphone? Ormai c’è un app davvero per tutto… e sì, ce ne sono anche per te che vuoi conoscere nuove persone!

Cosa facciamo, ormai, per prima cosa appena svegli? Sì: guardiamo il nostro cellulare mentre prendiamo il caffè. E lo stesso vale sui mezzi pubblici che ci portano al lavoro, in pausa pranzo, quando abbiamo un attimo di tregua alla scrivania, e poi la sera sul divano, e magari quando stiamo per addormentarci…   ti sarai domandato anche tu se non ci fosse, fra tante app, qualcuna per incontrare e conoscere ragazze single! Ovviamente la risposta è sì: ne esistono a centinaia, potremmo davvero dire per tutti i gusti. Ma a rendere valida un’applicazione di questo tipo è la sua popolarità: soltanto su quelle che hanno un gran numero di iscritti avrai davvero chance di conoscere qualcuno di interessante. Naturalmente, se cerchi un sito di incontri, non possiamo che consigliarti la nostra community, della quale puoi scoprire tutto sulla nostra pagina dedicata a IncontritraSingle.com ; ma se vuoi orientarti anche nel mondo delle app per cellulari dedicate agli incontri, eccoti qui qualche consiglio sulle migliori e più note. Decisamente meglio che giocare a Candy Crush, no?

Meetic

Se hai sentito parlare soltanto di un’app per incontri, è sicuramente di Meetic! È stato uno dei primi grandi nomi che sono arrivati all’attenzione dei media in questo settore, e lo testimonia prima di tutto il numero di iscritti. In Italia sono su Meetic quasi dieci milioni di persone, e al mondo ce ne sono più del quadruplo! Questa app è in realtà uno sviluppo più recente, perché Meetic in origine era nato proprio come sito di incontri. Dal punto di vista del carattere della community che sta dietro al nome, in generale gli iscritti a Meetic sono alla ricerca di relazioni durature, romantiche, e tendenzialmente stabili.

Tinder

Tinder è forse l’app più immediata e visiva nel campo degli incontri. Tutto parte infatti dalle fotografie: l’app ti mostra quelle inserite dagli utenti che si trovano in prossimità della tua posizione, e ti permette – semplicemente con un gesto – di selezionare quelle che apprezzi di più. A questo punto, se anche l’altra persona segnala di gradire la tua immagine, l’app creerà l’abbinamento e vi permetterà di chattare… magari per poi decidere di incontrarvi dal vivo se scoprirete di piacervi. Su Tinder c’è un’atmosfera più leggera e disinvolta, e l’app si orienta anche ad incontri occasionali e ai flirt.

Badoo

Anche Badoo è nata come sito internet, e lo sviluppo ad app per smarphone è più recente; in realtà si tratta di un’applicazione che deve molto del suo successo al suo collegamento strettissimo con quello che è di fatto il più importante dei social network, ossia Facebook.  Badoo infatti richiede che l’iscrizione sia ancorata ad un profilo Facebook, e da questo estrae tutti i dati di preferenze e interessi che va ad inserire nel profilo. Un approccio che sicuramente si è dimostrato vincente in almeno uno dei criteri più importanti, ossia il numero di iscritti, che a livello mondiale supera ampiamente i 200 milioni.

Blendr

Nata dalla famosa Grindr, un’app dedicata esclusivamente al mondo omosessuale, Blendr si innesta sullo stesso filone, ed è adatta a chi vuole incontrare persone interessanti senza necessariamente cercare un impegno duraturo. Anche qui il profilo si collega a quello di Facebook, ed è possibile ampliarlo con le proprie informazioni; la ricerca di altri profili da contattare poi avverrà sempre su base geografica, così da conoscere persone nella propria zona. Fra le funzioni più apprezzate dagli utenti c’è sicuramente quella di chat anonima, che permette – senza pregiudicare la privacy – di chattare subito con le persone il cui profilo ci ha particolarmente colpito.

Happn

Happn si presenta come una novità molto particolare nel campo delle app per il dating online, ed è costruita intorno ad un’esperienza che sicuramente sarà capitata anche a te: quella di incrociare lo sguardo di qualcuno per un attimo e poi non sapere come contattarlo. Con quest’applicazione di origine francese, che usa come strumento principale la geolocalizzazione in tempo reale, questo problema viene superato. I profili degli altri utenti diventano infatti visibili solamente nel momento in cui due utenti si trovano geograficamente vicini, ad esempio nella stessa stazione della metropolitana, o in un identico locale. La riservatezza è però ancora massima – e questo è un punto di forza di Happn, perché per potersi inviare messaggi è necessario che entrambi gli utenti esprimano gradimento per il profilo dell’altro; questo ne fa una novità interessante e da seguire, che potrebbe aiutare molti timidi a rompere il ghiaccio.

Le app sullo smartphone rappresentano uno strumento interessante e utile, ma preferisci la comodità di cercare qualcuno da conoscere sul tuo pc, a casa? Leggi sulla pagina dedicata cosa ti offre la community di IncontritraSingle.com, oppure compila direttamente questo modulo per iscriverti e conoscere subito tante persone interessanti!